Seguici su
Cerca

Varianti Verdi anno 2024

varianti verdi2

Possibilità di riclassificare le aree edificabili affinché siano private della capacità edificatoria loro riconosciuta dallo strumento urbanistico vigente.

Data di Pubblicazione

30 gennaio 2024

Tipologia

Avviso

Cosa sono le varianti verdi

Il Consiglio Regionale del Veneto ha approvato in data 16 marzo 2015, la Legge Regionale n.4/2015 “Modifiche di leggi regionali e disposizioni in materia di governo del territorio e di aree naturali protette regionali”, pubblicata sul BUR n. 27 del 20.03.2015 entrata in vigore in data 04.04.2015;
Tale Legge Regionale, all’art. 7 “varianti verdi per la riclassificazione di aree edificabili” prevede la possibilità di riclassificare le aree, ora edificabili, affinché siano private della capacità edificatoria loro riconosciuta dallo strumento urbanistico vigente e rese inedificabili su specifica richiesta dei cittadini;
A tal fine la legge prevede che i Comuni pubblichino ogni anno all’albo pretorio, anche con modalità on-line, un avviso Pubblico con il quale si invitano gli aventi titolo che ne abbiamo interesse, alla presentazione di richiesta dettagliata di declassamento delle aree edificabili;
Il Comune è tenuto alla valutazione delle istanze pervenute entro 60 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle stesse e, qualora le ritenga coerenti con le finalità di “contenimento del consumo di suolo”, le accoglie procedendo alla variazione dello strumento urbanistico con le modalità indicate al comma 2 dell’art. 7 della L.R. n. 4/2015;
Con deliberazione della Giunta Comunale n°14 del 29/01/2024 sono stati stabiliti i criteri per una valutazione preventiva ed imparziale delle istanze.

Presentazione proposte riclassificazione aree edificabili

L'amministrazione comunale invita i soggetti interessati, proprietari di aree edificabili, che intendano rinunciare alla potenzialità edificatoria riconosciuta dallo strumento urbanistico vigente a presentare apposita istanza contenente la proposte di riclassificazione utilizzando lo specifico modello predisposto dal Comune reperibile nella sezione sottostante.
Le proposte saranno oggetto di valutazione da parte dell’Amministrazione Comunale che si riserva l’eventuale inserimento nello strumento di pianificazione comunale, nel rispetto della vigente normativa regionale.

Modalità e termine per la presentazione delle domande

Le istanze, complete delle generalità dei richiedenti e dei dati catastali degli immobili oggetto di richiesta di riclassificazione dovranno essere redatte in carta semplice e consegnate tramite posta o manualmente all'Ufficio Protocollo del Comune di Cornuda – P.zza Giovanni XXIII, 1 oppure al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: protocollo.comune.cornuda.tv@pecveneto.it

Le domande dovranno pervenire entro il giorno 01 Marzo 2024. Richieste presentate successivamente a tale data non saranno prese in considerazione.

Documenti

Tipo Titolo Scarica
  PDF268,4K Delibera di Giunta 14 del 29-01-2024

  PDF112,2K avviso pubblico 2024

  DOC49,7K modello_domanda cornuda

Ultima modifica: martedì, 30 gennaio 2024

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio !

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri