Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

Privacy policy

Bando Servizio Civile MOVimEnti

18 gennaio 2021

assitente badante con anziana

E' stato pubblicato il Bando che permette ai giovani di candidarsi quali operatori volontari nel progetto MOVimEnti

Data di Pubblicazione

18 gennaio 2021

Modalità e scadenza presentazione domanda

La scadenza del Bando è per il giorno 15 febbraio 2021 ore 14.00 e la domanda deve essere presentata obbligatoriamente online (usando lo SPID) con la piattaforma DOL.

Tutte le indicazioni sono reperibili ai seguenti link:

Schede e tabelle progetto

Schede e tabelle progetto
  PDF535,5K Scheda elementi essenziali del progetto.pdf

  PDF44,9K Tabella Community Lab.pdf

  PDF711,5K Bando volontari 2020 - nuovo finanziamento.pdf

Obbettivi del Servizio Civile

Gli obiettivi della sede dei Servizi sociali del Comune di Cornuda sono:

  • Implementare quantità e qualità dei servizi resi ai cittadini, attraverso la risorsa umana originale che, poiché giovane, e preliminarmente formata, ma soprattutto motivata, facilita il miglioramento della qualità dei servizi resi.

  • Fornire ai giovani che sceglieranno di prestare questo servizio un’opportunità formativa originale, non limitata alla preparazione al mondo del lavoro, ma da intendersi come momento di educazione alla cittadinanza attiva, alla solidarietà e al volontariato; un’occasione di conoscere il territorio e i suoi complessi apparati da un’ottica inusuale: non quella del fruitore di servizi, ma quella del fornitore.

In particolare grazie alla presenza di volontari sarà possibile:

  • Aumentare la qualità e la quantità dei servizi agli anziani e disabili (trasporto, compagnia, socializzazione, disbrigo di semplici pratiche...).
    Attualmente sono serviti 33 anziani per un totale di circa 550 trasporti e accompagnamenti all’anno. Si vorrebbe riuscire ad aumentare il numero degli utenti seguiti per meglio venire in contro alle esigenze della popolazione, cerca di soddisfare le esigenze di almeno 45 utenti;

  • Consolidare lo i progetti di “studio assistito” rivolti agli alunni della Scuola primaria e Secondaria di primo grado e prevedere ulteriori momenti aggregativi;

  • Anche con la collaborazione del C.P.I.A. E L’Associazione di Volontariato “San Martino” migliorare, attraverso il servizio di baby sitting e/o supporto nell’insegnamento, l’organizzazione corsi di lingua italiana;

  • Migliorare la gestione dei servizi “Centro Sollievo”, del “Banco Alimentare” e dello “Spazio Mamme”.