Parte la solidarietà alle popolazioni venete colpite dal maltempo

nov 5. dic 31.

Attivato il conto corrente della Regione Veneto per gli aiuti alle popolazioni e imprese venete.

La Regione del Veneto, per fronteggiare le devastazioni provocate dall'ondata di maltempo che ha colpito il Veneto, e creare disponibilità finanziarie da utilizzare in aiuto alle popolazioni gravemente colpite, fa appello alla solidarietà di tutti i cittadini e imprese.
Per lo scopo, ha attivato un apposito conto corrente bancario presso la Banca Unicredit Spa, tesoriere regionale, denominato "VENETO IN GINOCCHIO PER MALTEMPO OTT. - NOV. 2018".
Il codice IBAN è IT 75 C 02008 02017 000105442360 e la causale "Veneto in ginocchio per maltempo Ottobre-Novembre 2018".
Dal 4 novembre è stato, inoltre, attivato il NUMERO DI SOLIDARIETÀ 45500 per donare con un sms 2 euro al Veneto, Friuli Venezia Giulia e Liguria.
Il gruppobancario Intesa Sanpaolo ha stanziato un miliardo di euro per aiutare le popolazioni colpite dall'alluvione del 29 ottobre. Di questa somma, 270 milioni sono dedicati alle regioni del Nordest. Accogliendo anche l'appello lanciato dal Governatore del Veneto Luca Zaia, Intesa Sanpaolo ha deciso anche di intervenire subito con la sospensione delle rate dei finanziamenti alle famiglie e alle imprese delle zone colpite.
Anche l'Enel ha deciso di «sospendere la fatturazione» delle bollette elettriche ai clienti del Triveneto residenti nelle aree devastate dalla calamità naturale.

Data
5 novembre 20182018-11-05T12:00:00 - 31 dicembre 2018 2018-12-31T11:00:00
Luogo
Cornuda