Assemblea Pubblica Banche Venete 14 APRILE 2018 - INSINUAZIONE PASSIVO

apr 10. apr 23.

AVVISO IMPORTANTE a tutti gli interessati a presentare domanda per l'insinuazione al passivo fallimentare.

I Commissari Liquidatori di Veneto Banca e Popolare Vicenza in Liquidazione Coatta Amministrativa (LCA) hanno comunicato con un avviso a tutti gli interessati che le domande per l'insinuazione al passivo dovranno essere presentate per Raccomandata AR entro il 23 APRILE 2018 (anche senza l'assistenza di un legale).

Data
10 aprile 20182018-04-10T12:00:00 - 23 aprile 2018 2018-04-23T11:00:00
Luogo
Cornuda, Municipio, Piazza Giovanni XXIII

I Creditori di Veneto Banca e Banca popolare di Vicenza (Bpvi) potranno presentare le domande di insinuazione al passivo entro il 23 aprile 2018.

(Fonte: Il Sole 24 Ore) - È questo il termine comunicato il 22 febbraio dai commissari liquidatori delle due banche finite in Liquidazione coatta amministrativa (Lca), dopo aver concluso la verifica dei crediti (quella che viene chiamata due diligence) con Intesa Sanpaolo.

Veneto Banca e Bpvi, sono le due banche finite in grave dissesto e poste in LCA a metà dello scorso anno. L'avvio è avvenuto, per entrambe, con il Dl 99/2017 (il cosiddetto decreto salva-banche venete) con cui si è prevista la cessione delle rispettive aziende a un soggetto da individuare, ma in realtà già individuato in Intesa Sanpaolo. Tutto a 1 euro, come riportato nell'atto di cessione stipulato il giorno successivo all'emanazione del Dl 99/2017 e, stando all'articolo 3, senza accollo dei debiti della banca ceduta verso i propri azionisti e obbligazionisti subordinati.

Di seguito il fac-simile della domanda proposta dall'associazione Consumatori ADUSBEF pubblicata nel suo sito in data 23 Marzo 2018:

 http://www.adusbef.it/Consultazione.asp?id=10046